Conto Energia: istruzioni per la decurtazione per i moduli non certificati

Il GSE informa come procedere per ottenere la decurtazione dell'incentivo in caso di moduli non certificati o con certificazioni non conformi.

Conto Energia: istruzioni per la decurtazione per i moduli non certificati

Il Gestore dei Servizi Energetici (GSE) informa che è possibile richiedere un aggiornamento della tariffa incentivante ai sensi del Decreto Legge n. 101/2019, coordinato con la Legge di conversione n. 128/2019, in merito alla salvaguardia delle produzione di energia da impianti fotovoltaici con moduli non certificati o con certificazioni non rispondenti alla normativa di riferimento.

Impianti di potenza compresa tra 1 e 3 kW

Per gli impianti più piccoli fino a 3 kW,  per cui il GSE ha rilevato problemi con le certificazioni con conseguente decadenza dal diritto di accesso alle tariffe incentivanti, si applica una decurtazione del 10% della tariffa incentivante applicata dalla data di decorrenza della convenzione.

La decurtazione del 10% della tariffa incentivante si applica anche agli impianti ai quali è stata precedentemente applicata la decurtazione del 30%, come previsto dalle disposizioni previgenti.

Il Soggetto Responsabile, per ottenere l'aggiornamento della tariffa incentivante deve inviare una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (Modulo 4). 
La dichiarazione deve essere inviata entro il 30 giugno 2020, pena la sospensione dell’erogazione degli incentivi.

Impianti di potenza superiore ai 3 kW

Per gli impianti di potenza superiore a 3 kW, si applica con una decurtazione del 10% della tariffa incentivante sin dalla data di decorrenza della convenzione, nel caso in cui il GSE abbia rilevato problemi con le certificazioni con conseguente decadenza dal diritto di accesso alle tariffe incentivanti. 
L'istanza deve essere inviata sotto forma di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (Modulo 1).

Viene riconosciuta una decurtazione del 5% nel  caso in cui il soggetto responsabile dichiari al GSE, al di fuori di un procedimento di verifica o controllo, che presso il proprio impianto sono installati moduli non certificati o con certificazioni non conformi alla normativa di riferimento. In questo caso il soggetto Responsabile invierà al GSE un'istanza finalizzata al riconoscimento della tariffa incentivante decurtata del 5% (Modulo 3).

Il GSE inoltre precisa che le nuove decurtazioni delle tariffe incentivanti si applicano anche agli impianti fotovoltaici per i quali erano state precedentemente già riconosciute le decurtazioni tariffarie, nella misura del 10-20% secondo quanto previsto dalle previgenti disposizioni normative e sulla base delle istruzioni fornite dal GSE (Modulo 2 e Modulo 2 bis).

Il Soggetto Responsabile per ottenere la decurtazione deve presentare un'istanza integrativa entro il 30 giugno 2020, pena la sospensione dell'erogazione degli incentivi,.

Contatti

Per maggiori informazioni contattare gli esperti (Tel. 0258370.206/431, email ).

 

Accedi per continuare a leggere

Contenuti correlati
Modulo 1 - GSE
Modulo 2 - GSE
Modulo 2 bis - GSE
Modulo 3 - GSE
Modulo 4 - GSE