GSE, ulteriori proroghe per lo stato di emergenza Covid-19

Vista l'emergenza sanitaria in corso, il GSE (Gestore dei Servizi Energetici) integra l'elenco delle scadenze posticipate.

GSE, ulteriori proroghe per lo stato di emergenza Covid-19

Il GSE annuncia ulteriori rinvii per determinati procedimenti e i connessi adempimenti.

Pertanto, vengono prorogati:

  • al 22 maggio, i termini per la presentazione delle richieste per il riconoscimento degli impianto di Cogenerazione ad alto rendimento (CAR), per i Certificati Bianchi per la CAR e per la Fuel mix disclosure;
  • al 22 luglio 2020, i  termini in tema di obblighi per i distributori di energia elettrica e gas, in relazione agli obiettivi quantitativi nazionali di risparmio energetico;
  • al 22 maggio 2020, la data di pubblicazione del bando previsto relativo agli impianti a biogas, realizzati da imprenditori agricoli ed entrati in esercizio entro il 31 dicembre 2007.

Ulteriori proroghe riguardano la presentazione di documentazione da parte degli operatori, relativa ai vari decreti incentivanti per le rinnovabili elettriche, al Conto termico e al biometano.

 

Contatti

Per maggiori informazioni contattare gli esperti (Tel. 0258370.206/431, email ).

Azioni

Accedi per continuare a leggere