Bando internazionale per la rigenerazione urbana di Milano

Milano partecipa al bando di rigenerazione urbana “Reinventing Cities” con 5 siti. Aperta la fase per la presentazione delle manifestazioni d’interesse all’acquisto delle aree/immobili fino al 4 maggio.

Bando internazionale per la rigenerazione urbana di Milano

Obiettivi e struttura del bando “Reinventing Cities”

”Reinventing Cities” è un bando internazionale, avviato dal C40 Cities Climate Leadership Group, che prevede l'alienazione di siti inutilizzati o in stato di degrado da destinare a progetti di rigenerazione ambientale e urbana, nel rispetto dei principi di sostenibilità e resilienza.

Il bando è composto da due tipologie di documenti:

  • il Regolamento, comune a tutte le Città partecipanti e a tutti i siti;
  • il documento relativo ai Requisiti specifici di ciascun sito (Site Specific Requirements - SSR) in cui ogni Città precisa le specificità per la riqualificazione dei siti messi a disposizione del bando e delinea le regole e procedure locali alle quali devono attenersi i team partecipanti e i progetti (elementi di pianificazione territoriale, regole urbanistiche ed edilizie, procedure di partecipazione al bando, condizioni, requisiti e clausole specifiche, ecc.).

I team partecipanti dovranno presentare proposte che: 

  • rispettino gli obiettivi, i criteri e i requisiti comuni precisati nel Regolamento;
  • osservino le specificità e i requisiti delineati in ciascun documento relativo ai Requisiti specifici del sito (SSR).


I siti proposti

Le 19 Città partecipanti hanno identificato 49 siti sottoutilizzati da trasformare. Milano ha identificato 5 siti, 4 di proprietà comunale e uno delle Ferrovie, tutti in vendita con l’indicazione di un prezzo minimo:

 
A chi è rivolto

“Reinventing Cities” intende incentivare nuove tipologie di collaborazione che creino approcci innovativi e progettualità interessanti.
La composizione dei team partecipanti deve rispondere alle aspettative del bando quindi i team dovranno essere multidisciplinari: oltre ad architetti, esperti ambientali, investitori e operatori, potranno includere artisti, progettisti, e stakeholder delle comunità locali, ecc.
Il team selezionato dovrà essere in gradi di sviluppare il progetto, dall’origine alla fase di implementazione ed operativa per trasformare la proposta in realtà.


Fasi del bando

Il bando prevede due fasi: la prima fase di manifestazione d’interesse e la seconda fase di proposta.

Il calendario indicativo del bando è il seguente:

Lancio del bando: 23 dicembre 2017

  • apertura del sito Web pubblico www.c40reinventingcities.org
  • apertura della Data Room fase 1
  • pubblicazione sul sito Web del Regolamento per la manifestazione d’interesse, e del SSR per ogni sito

Fase 1 - manifestazione d’interesse: da dicembre 2017 ad aprile 2018

  • Quesiti e risposte attraverso la Data Room
  • Visite in loco per i team partecipanti

Presentazione della manifestazione d’interesse: 31 maggio 2018

Commissione giudicatrice delle manifestazioni d’interesse: luglio 2018

Fase 2 - proposte: luglio - novembre 2018

  • Apertura della Data Room fase 2 per i soli partecipanti finalisti
  • I team finalisti elaborano la proposta finale
  • Apertura della fase di quesiti /risposte ed eventuale dialogo con i team finalisti

Presentazione delle proposte: novembre/dicembre 2018

Selezione dei vincitori: inizio 2019


Contenuto e criteri di selezione per la fase di manifestazione d’interesse

Per la partecipazione alla manifestazione d’interesse i concorrenti dovranno consegnare i seguenti tre documenti, redatti sia in inglese che in italiano:

  • presentazione del team partecipante e della sua organizzazione;
  • presentazione del progetto e sviluppo dell’idea, in linea con le 10 sfide ambientali identificate, senza disegni architettonici;
  • presentazione dell’assetto legale e finanziario.


La manifestazione d’interesse deve essere presentata elettronicamente utilizzando la scheda dedicata che si trova nella pagina di ciascun sito.

Per ogni sito, la manifestazione d’interesse sarà valutata e selezionata in base ai seguenti criteri:

  • Le soluzioni proposte per soddisfare le seguenti 10 sfide ambientali:
  1. Efficienza energetica e fornitura di energia pulita
  2. Gestione materiali sostenibili ed economia circolare
  3. Mobilità verde
  4. Resilienza e adattamento
  5. Nuovi servizi ecologici per il sito e l’ambiente circostante
  6. Crescita verde e città intelligenti
  7. Gestione idrica sostenibile
  8. Biodiversità, ri-vegetazione urbana e agricoltura
  9. Azioni inclusive e benefici per la comunità
  10. Architettura e design urbano innovativi

 

  • La qualità e la sostenibilità del team con riferimento alle caratteristiche specifiche del sito e al progetto proposto, includendo le referenze circa le capacità professionali dei componenti del team.
  • La solidità finanziaria e legale del team partecipante.


La Città procederà, con il supporto del C40, all’analisi tecnica delle manifestazioni d’interesse ricevute in base ai criteri di valutazione sopra definiti, invitando 3/5 team finalisti a partecipare alla fase finale del bando per presentare la propria proposta.


Documenti

Il regolamento completo, i Requisiti specifici di ciascun sito (Site Specific Requirements - SSR) le Dataroom dei siti sono consultabili sul sito www.c40reinventingcities.org


Convegno di presentazione del bando

L’Assessorato a Urbanistica, Verde e Agricoltura del Comune di Milano ha organizzato un incontro di presentazione del bando che si terrà il 25 gennaio 2018, alle ore 9, presso il Salone d’Onore della Triennale di Milano in Viale Emilio Alemagna, 6.

Per iscriversi cliccare qui.


Contatti

Per ogni richiesta di chiarimento è possibile contattare Valeria Lupatini, tel. 02 58370.269, e-mail valeria.lupatini@assolombarda

Accedi per continuare a leggere