Nuova struttura per gli oneri generali di sistema per i non domestici dal 1 gennaio 2018

Dopo la lunga fase di consultazione, dal 1 gennaio 2018 la nuova struttura tariffaria degli oneri generali di sistema sarà applicata a tutti i clienti non domestici. Questi oneri non saranno più solo funzione dell'energia consumata, ma saranno calcolati secondo una struttura trinomia.

Nuova struttura per gli oneri generali di sistema per i non domestici dal 1 gennaio 2018

L’Autorità di regolazione per energia, reti e ambiente (ARERA) ha semplificato la struttura tariffaria degli oneri di sistema per i clienti non domestici.
In conformità con le disposizioni europee, nella delibera 481/2017/R/EEL del 28 giugno 2017 vengono definite le nuove componenti in vigore a decorrere dal primo gennaio 2018.
In particolare, gli oneri chiamati A2, A3, A4, A5, As, MCT, UC4 e UC7 saranno raggruppati in due sole voci, oneri generali relativi al sostegno delle energie rinnovabili ed alla cogenerazione ASOS rimanenti oneri ARIM

Gli oneri ASOS, che avranno una struttura tariffaria determinata da una combinazione lineare tra: 

        • una tariffa trinomia (con incidenza del 25%) a sua volta determinata (come per gli oneri ARIM) in proporzione alle tariffe dei servizi di rete, 
        • un'aliquota flat uniforme in centesimi di euro/KWh (con incidenza del 75%), non differenziata per livelli di tensione.

Gli oneri ARIM, che avranno una struttura tariffaria trinomia:

      • con una quota fissa (centesimi di euro/punto di prelievo/anno),
      • una quota potenza (centesimi di euro/kW per anno)1
      • una quota energia (centesimi di euro/kWh), determinate in misura proporzionale, secondo un coefficiente fisso applicato alle tariffe dei servizi di rete;

Non sono invece state modificate le modalità di esazione delle componenti tariffarie UC3 e UC6.

Nel documento di consultazione 552/2017/R/EEL, sono stati analizzati i tre scenari possibili per il calcolo delle ASOS : le possibili combinazioni tra tariffa trinomia e l'aliquota flat uniforme:

  • tariffa trinomia 25% e flat uniforme 75%,
  • tariffa trinomia 30% e flat uniforme 70%,
  • tariffa trinomia 35% e flat uniforme 65%

Nello stesso documento di consultazione viene illustrato lo scenario poi adottato tramite la delibera 922/2017/R/eel, viene così analizzato:

In questo modo, vengono messe a confronto le diverse tipologie di clienti non domestici, non energivori, con variazioni del costo totale annuo, lordo, imposte dell’energia elettrica relativi al terzo trimestre 2017.

 

Contatti

Per maggiori informazioni contattare l'Unità Energia al numero 02 58370.431, oppure all'indirizzo email Energia@assolombarda.it.

1. Ai fini dell’applicazione di questa aliquota, la nozione rilevante di potenza sia quella prevista dal TIT al fine dell’applicazione delle tariffe di rete: la potenza contrattualmente impegnata dove consentito o, per per tutti gli altri casi, come il valore massimo della potenza di rete.

Accedi per continuare a leggere

Contenuti correlati
Oneri generali di sistema elettrico: si applicano a energia prelevata