Diagnosi energetica per soggetti obbligati dal Decreto 102, scadenza 5 dicembre 2019

Tutti i soggetti obbligati a effettuare una diagnosi energetica entro il 5 dicembre 2019 devono inviare tutta la documentazione relativa entro e non oltre il 22 dicembre 2019.

Diagnosi energetica per soggetti obbligati dal Decreto 102, scadenza 5 dicembre 2019

Le imprese obbligate si sensi dell'articolo 8 del Decreto 102 del 2014 devono eseguire la diagnosi energetica entro il 5 dicembre di ciascun anno d’obbligo come previsto dai chiarimenti MiSE del novembre 2016.

Sono obbligate le grandi imprese e le imprese energivore iscritte al registro CSEA per le agevolazioni previste dal Decreto Ministeriale del 21 dicembre 2017.

Ricordiamo che è definita grande impresa:

  • l’impresa occupa più di 250 persone e presenta un fatturato superiore a 50 milioni di euro e realizza un totale di bilancio annuo superiore a 43 milioni di euro;
  • l’impresa occupa più di 250 persone e presenta un fatturato superiore a 50 milioni di euro;
  • l’impresa occupa più di 250 persone e realizza un totale di bilancio annuo superiore a 43 milioni di euro.

Le imprese soggette all’obbligo sono tenute a trasmettere la diagnosi unitamente a tutta la documentazione richiesta entro e non oltre il 22 dicembre dell’anno d’obbligo di riferimento, ciò per consentire ad ENEA di effettuare i controlli sulla conformità delle diagnosi stesse alle prescrizioni del decreto. 

Contatti

Per maggiori informazioni contattare gli esperti (Tel. 0258370. 431, email ).

Accedi per continuare a leggere

Contenuti correlati
Obbligo di diagnosi energetica: le linee guida
Definizione Grande Impresa - Aggiornamento chiarimenti Mise